Nel nome della donna

di Roberto Bracco, con una prefazione di Armando Rotondi

Collana: Perle

Libello pubblicato nel 1906, all’interno di una collana destinata a lettrici aristocratiche e dell’alta borghesia.
Celato dietro uno stile elegante ma non sofisticato, l’autore affronta un tema cruciale per la società dell’epoca: il rapporto uomo/donna, e riesce a far luce su aspetti, ancora oggi, importanti.
Egli vede nella «imperfezione delle leggi e delle consuetudini e della morale», la causa principale della mancata emancipazione femminile, e alla luce delle scoperte scientifiche, arriva alla conclusione che, in natura, il maschio di ogni specie possiede un elemento biologico dell’iniziativa, ma che l’uomo, sul piano culturale, trasforma questa iniziativa in supremazia, diffondendo una cultura prevaricatrice che fa delle donne le principali vittime. Auspicando un disseppellimento della natura, immagina un futuro in cui la donna possa esprimere una femminilità che non sia sinonimo di debolezza, e la incita ad agire, affinché quella cultura basata sulla prevaricazione venga superata.

Acquista

 

Categorie: , Product ID: 2974

Informazioni aggiuntive

Autore

Armando Rotondi, Roberto Bracco

Collana

Perle

Formato

E-book, Libri di carta

Lingua

Italiano