Dedalo

Ultime uscite

Vai al catalogo

La letteratura può essere un gioco? La scuola ci insegna che scrivere e leggere sono due cose estremamente serie, con le quali raramente ci si può divertire. Ma poi, appena diventiamo lettori autonomi, scopriamo che non è così. Non è vero nella letteratura quella “alta”, “seria” nella quale gli autori si divertono a creare mondi di fantasia o a deliziare il lettore con giochi di parole, indovinelli e misteri. Non parliamo poi della letteratura di genere, dal comico al grottesco, al poliziesco, all’horror dove il piacere della lettura diventa quello di esplorare mondi nuovi e fare conoscenza con personaggi bizzarri e trame spesso fuori dall’ordinario.

Ma in tutti questi casi il gioco è sempre a senso unico, è lo scrittore che propone al lettore una storia, e questo la segue, apprezzandone la scrittura, la trama e le descrizioni, ma senza intervenire nella narrazione. Esiste un’altra forma di letteratura, poco conosciuta, ed è quella dei librogame. Sono libri a scelte, nelle quali il lettore non è costretto a rimanere sul binario della trama principale, ma può decidere, ad ogni bivio della storia, come preferisce proseguire, e leggere da quel punto in avanti.

Gli anni ‘80 hanno visto il boom dei librigame. I ragazzi adolescenti di quel periodo sono stati tra i pochi ad aver conosciuto e apprezzato un genere nato e finito troppo in fretta. Perché? Principalmente perché gli anni seguenti hanno visto lo sviluppo dell’industria dei videogiochi, un mondo avvolgente che propone storie interattive con il supporto di video e audio, nella quale il giocatore decide come sviluppare la trama in cui si trova.

Ma tra librigame e videogiochi c’è lo stesso scarto che possiamo trovare tra narrativa e cinema. Nella prima il lettore può aggiungere al testo la propria fantasia, le proprie immagini, mentre nella seconda no, perché viene fornito il pacchetto completo. Senza gettarsi nella polemica meglio l’uno o meglio l’altro, possiamo però dedurne che, nonostante la grande diffusione dei videogiochi e di altre forme di narrazione interattiva, c’è ancora spazio per i librigame.

Non solo, l’avvento dell’ebook rende ancora più fruibile un genere nel quale il lettore degli anni ‘80 era costretto a saltare da un paragrafo all’altro tenendo a mente il percorso fatto con appunti e segnalibri, attività che diventa molto più semplice quando si utilizzano link dai quali si può anche tornare indietro.

Ecco cosa si propone Dedalo, una serie di libri in cui il lettore ha la libertà di decidere dove andare e cosa fare nella storia. Storie scritte da autori magari poco conosciuti al grande pubblico, ma con una grande fantasia nel creare mondi da esplorare e scoprire.

E poi, perché non giocare con i classici? Alcune uscite saranno riedizioni dei più famosi libri di letteratura, nei quali, finalmente, il lettore potrà decidere cosa fare! Se foste stati Pinocchio avreste seguito i consigli del gatto e della volpe? E voi, come Don Abbondio, avreste abbassato la testa alle minacce dei bravi, oppure avreste reagito?
Questa volta potete decidere voi cosa fare nel libro!

La collana Dedalo è curata da Stefano Rossini

Direttore editoriale

Stefano-Rossini-768x512

Chi è Stefano Rossini? Se vuoi scoprire tutto della sua vita, vai al paragrafo 138. Ma il paragrafo 138 non c’è, per cui dovrai accontentarti di quello che scrivo qui.

Che poi non è nulla di sconvolgente: amo da sempre la scrittura, la letteratura e il gioco, e soprattutto amo l’idea di mescolare queste cose con ricette che nascono dalla voglia di sperimentare e dalla esperienze vissute.

Così, tra una serie di Netflix, le pagine di un libro, qualche sketch comico, un po’ di tè con biscotti, gatte, chiacchiere con gli amici e i racconti dei sogni della notte precedente ho deciso di stressare l’anima al mio editore per fargli partorire questa collana.

Leggiamo e giochiamo, giochiamo e leggiamo!

Autori

ANGELO RICCI
Angelo Ricci scrive su Il Colophon. La sua Trilogia della Pianura (formata dai romanzi Sette sono i re, L’odore del riso e Notte di nebbia in...
ANTONELLO SORIGA
Antonello Soriga. Letterato, psicologo e psicoterapeuta. Libero professionista, è stato professore a contratto presso l’Università di Cagliari ed...
BIAGIO BAGINI
Biagio Bagini è nato a Novara nel 1963. È stato autore di programmi per Radio2RAI, ha inciso dischi e pubblicato libri (soprattutto nell’editoria...
Scopri tutti gli autori